Ecco cosa succede al tuo corpo e al cervello quando perdi peso

0
148
Ecco cosa succede al tuo corpo e al cervello quando perdi peso

Perdere peso non riguarda solo i “rotoli di grasso” della pancia ma è un processo che coinvolge tutto il corpo e la mente.

Cosa cambia quando perdi peso?

Il livello di energia aumenta

La prima cosa che provi dopo aver perso qualche chilo in più è una grande sferzata di energia. Il motivo è piuttosto semplice: meno peso devi portare in giro, più energia risparmi per fare altre cose importanti. Oltre a ciò, la perdita di peso migliora l’efficienza dell’ossigeno, quindi non ti sentirai più senza fiato quando salirai le scale o tenterai di prendere l’autobus.

Migliora la memoria 

Il tuo cervello è un altro organo che beneficia della perdita di peso. Alcuni studi hanno anche dimostrato che eliminare il grasso in eccesso può migliorare le tue capacità cognitive legate alla pianificazione, alla strategia e all’organizzazione. Dopo la perdita di peso, anche il tuo cervello diventa più attivo e  ha bisogno di meno risorse per recuperare le informazioni necessarie.

Benefici per pelle, capelli e unghie.

Alcune persone che hanno deciso di condurre uno stile di vita più sano e di perdere peso hanno notato enormi cambiamenti nel loro aspetto. La loro pelle si è schiarita ed è più idratata. I capelli sono più spessi e le unghie più forti.

Le allergie possono alleviarsi

Il peso extra affatica il sistema respiratorio e, se soffri spesso di allergie stagionali, aggrava solo i sintomi. Ma man mano che dimagrisci, inizi a sperimentare allergie più lievi perché i canali respiratori sono più “aperti” 

Diventi più sensibile alle basse temperature

Man mano che perdi chili, perdi letteralmente il “grasso isolante” che ricopre il tuo corpo e lo mantiene caldo. Il tuo corpo diventa così più sensibile alle variazioni di temperatura, specialmente quando fa freddo.

Un altro motivo per cui inizi a sentire freddo è che il tuo metabolismo rallenta. Il tuo corpo sta cercando di conservare quanta più energia possibile perché non ha più molte calorie in più. 

Hai meno mal di testa

Sebbene l’obesità non scateni direttamente il mal di testa, aumenta il rischio di avere un’emicrania del 50%. La teoria attuale suggerisce che le cellule adipose aumentano la quantità di infiammazione nel tuo corpo. In alcune situazioni, questa infiammazione può causare emicranie. Ecco perché perdere peso extra può ridurre la gravità e la quantità di mal di testa.

Smetti di russare

I ricercatori hanno scoperto che perdere almeno il 5% del peso corporeo può aiutarti a dormire meglio e più a lungo. Una modesta perdita di peso riduce l’eccesso di grasso attorno al collo che solitamente blocca le vie aeree superiori e aggrava i sintomi dell’apnea notturna e del russare.

Fonti:

https://www.eurekalert.org/pub_releases/2013-06/tes-wli061513.php

https://www.sciencedaily.com/releases/2014/06/140624135755.htm

https://americanmigrainefoundation.org/resource-library/the-skinny-on-obesity-and-migraine/

https://www.everydayhealth.com/asthma/obesity-connection.aspx