A che ora è meglio allenarsi per avere sonni sereni

0
166
Cosa mangiare dopo un allenamento per un recupero ottimale

L’esercizio fisico ha innumerevoli benefici: la riduzione dello stress, il controllo del peso, la prevenzione delle malattie e contribuisce ad un buon sonno. Oggi la scienza ha scoperto che l’orario in cui ci alleniamo influisce sulla qualità del sonno. Ecco allora cosa devi fare.

Gli allenamenti mattutini

Gli allenamenti mattutini sono di solito la scelta migliore per coloro che vogliono rimanere coerenti, allenarsi nelle prime ore infatti renderà più profondo il sonno durante la notte. Si è dimostrato come le persone che lavorano sul un tapis roulant alle 7:00 del mattino dormono poi più a lungo, sperimentano cicli di sonno più profondi e trascorrono il 75% di tempo in più nelle fasi riparatrici del sonno rispetto alle persone che fanno esercizio in altri momenti della giornata. Da non dimenticare poi che allenarsi la mattina all’aperto permette di ottenere quella dose giornaliera di sole che può aiutare a regolare il ciclo sonno / veglia.

Gli allenamenti pomeridiani

Il vantaggio di un allenamento pomeridiano è dato dalla temperatura poiché corpo è più caldo rispetto a quando ti svegli e i muscoli possono lavorare in modo più efficiente con rischio minore di infortuni. Inoltre, gli allenamenti pomeridiani, in particolare quelli aerobici, possono persino aiutare a superare l’insonnia, aiutando ad addormentarsi più velocemente e con minori risvegli durante la notte.

Quando non fare esercizio fisico

Per garantirsi un buon sonno la maggior parte delle persone dovrebbe evitare allenamenti faticosi a tarda sera o subito prima di andare a dormire. L’aumento della temperatura corporea che viene fornito con allenamenti, insieme all’intrinseca natura stimolante dell’attività fisica, potrebbe interferire con la capacità di addormentarsi. Se proprio non si ha altro tempo in cui fare del movimento fisico allora si consiglia lo yoga o lo stretching semplice, entrambi questi esercizi possono aiutarti a rilassarti e prepararti per una notte riposante.

Ricordiamo però che gli allenamenti notturni non hanno lo stesso effetto su ogni singola persona, quindi se fino ad oggi hai fatto sport la sera e questo non ha interferito con il tuo sonno, allora non è necessario cambiare le abitudini.

Fonte
sleep.org