Allenarsi e raggiungere gli obiettivi: ecco i consigli

0
330
Allenarsi e raggiungere gli obiettivi: ecco i consigli

Tonificarsi in palestra o perdere peso sono tra i tuoi buoni propositi per questo 2019? Ecco alcuni consigli per mantenere le promesse e allenarsi con risultati.

Buon proposito 2019: fare sport

Ti sei abbuffato durante le feste Natalizie? il tuo buon proposito per quest’anno nuovo è sullo tornare in forma.

Ormai sono anni che ne parli ma, il fatto che non vedi sul tuo corpo dei risultati estetici, ti abbatte emotivamente.

Ecco alcuni utili consigli per ottenere dei risultati visibili

L’allenamento con i pesi

È noto come un allenamento con i pesi (anaerobico) faccia bene a livello fisico ed estetico. Tuttavia nelle prime settimane può accadere che le donne si sentano  più gonfie e con qualche etto in più. Non bisogna abbattersi però: si tratta di un risultato transitorio. Il consiglio? Fatti seguire da un personal trainer per creare un programma preparato ad hoc per te. Ognuno di noi infatti reagisce in modo soggettivo agli allenamenti.

Fissa il tuo obiettivo

Un consiglio, spesso sottovalutato, è quello di fissarsi un obiettivo e rimanere fedele ad esso.

Ad esempio, se il tuo scopo è tonificare, è necessario lavorare con i pesi piuttosto che fare attività aerobica come la corsa.

Lavora sugli adattamenti osteo-muscolo-articolari

Inizia ad allenarti in modo graduale: in questo modo trarrai beneficio sia a livello di prevenzione degli infortuni, sia a livello di tonificazione corporea.

Un consiglio? Preserva la mobilità articolare con esercizi “mobility” (allungamento) che aiutano a mantenere flessibili le articolazioni. Sono esercizi che hanno lo scopo di mantenere i muscoli allungati ed elastici e richiedono almeno 15-20 minuti.

Scopriamo alcuni utili esercizi:

Flessioni del piede su un rialzo o contro una parete a gamba tesa

Punta il piede  contro una parete, sposta avanti il corpo in modo da flettere al massimo la gamba sul piede.

Flessioni del piede da seduto su panca a gamba tesa

Mantenendo la gamba tesa, afferra con le mani le punte dei piedi ed esercita una trazione cercando di flettere il piede.

Flessioni del busto su una gamba sollevata e in appoggio

Fletti il busto aiutandoti con le mani poste dietro la caviglia.

Flessioni di un arto inferiore da supino

Da sdraiato solleva e fletti un arto per volta, aiutandoti con le mani poste dietro la coscia.

Divaricazioni delle cosce da piegamento completo delle gambe

Con le gambe ben divaricate e leggermente piegate, spingi con i gomiti sulle cosce cercando di allontanarle il più possibile verso dietro.

Esercizi di qualità

È fondamentale eseguire in modo corretto gli esercizi in palestra, per questo, ancora un volta, il consiglio è quello di farti seguire da un personal trainer o personale di sala qualificato.

Fai un programma di allenamento

L’allenamento deve essere di tipo scientifico: sono necessarie modifiche frequenti (in termini di ripetizioni e peso) del programma di allenamento, così come porre l’attenzione ai tempi di recupero tra una serie all’altra, che spesso possono fare la differenza.

Inoltre la scheda in palestra dipende anche dalle caratteristiche fisiche, dalle potenzialità soggettive, dagli obiettivi e dal tempo che si riesce a dedicare allo sport.

Inoltre i programmi di allenamento devono avere modifiche settimanali.

In conclusione

Scegli comunque uno sport che ti faccia divertire e  non un obbligo per “avere un corpo perfetto”. In questo modo dedicherai più serenamente il tuo tempo libero allo sport e, a prescindere dagli obiettivi fisici raggiunti, sarai più costante nel praticarlo.

Fonte e per approfondimenti:
http://www.alimentazioneinequilibrio.com/quando-ci-si-allena-senza-risultati/

Credit photo:People image created by Freepik