Come scegliere lo sport adatto

Come scegliere lo sport adatto
Tempo di lettura: 2 minuti

Fare almeno 150 minuti di attività sportiva a settimana aiuta a rimanere più giovani, a restare in forma e prevenire molte malattie.

La durata è stata fissata dall’Organizzazione mondiale della sanità per un target di adulti, compresi gli anziani. Per quanto riguarda i giovani ed i bambini la durata ideale è di 60 minuti al giorno.

Come fare a scegliere lo sport che fa per noi e non viverlo come un obbligo?

Ecco alcuni consigli per scegliere lo sport adatto.

Yoga Dinamico contro lo stress

Lo yoga è una disciplina che unisce l’impegno fisico alle dinamiche di respirazione. Fa molto bene alla postura, ad avere muscoli snelli e allungati, a ritrovare l’equilibrio fisico e mentale e a diventare più flessibili. Non solo: permette anche alla mente di rilassarsi e diminuire lo stress.  

Durante le lezioni di yoga dinamico inoltre si lavora sulle asana, ossia le posizioni che rafforzano il corpo, migliorano l’equilibrio e l’elasticità. Sembra inoltre che alcuni posizioni, specialmente quelle in equilibrio sulle braccia, aiutino ad aumentare l’autostima e la sicurezza in sé stessi.

Tai Chi per il benessere psicofisico  

Il Tai Chi Chuan è un’arte marziale cinese molto antica considerata anche una ginnastica dolce e profonda, per il suo benefico apporto al sistema circolatorio e nervoso rappresenta un potenziale terapeutico per i malati di Sclerosi Multipla e altre patologie legate ad ansia e stress.

La pratica del Tai Chi si sviluppa attraverso una serie di esercizi specifici con una serie di movimenti lenti e delicati collegati fra loro, i quali sviluppano la circolazione dell’energetica vitale (Qi) nel corpo e aiutano a utilizzare la respirazione e la meccanica corporea in modo ottimale, contribuendo a ridurre ansia e stress.

Oggi questa disciplina è praticata principalmente come attività per il benessere psicofisico, perché rende il corpo più agile e armonioso e apporta benefici al sistema nervoso e alla circolazione.

Corsa contro l’osteoporosi

La corsa aumenta la resistenza del corpo e può essere uno strumento per migliorare la concentrazione, l’umore e vincere lo stress.

Secondo una ricerca della Brigham Young University dello Utah sembra inoltre che correre almeno 15 minuti 3 volte a settimana aiuti a ridurre il rischio di osteoporosi del 40%.

Approfondisci qui i benefici della corsa per il cervello » https://benessere-sport.it/allenamento/come-correre-fa-bene-al-cervello-gli-studi/

Crossfit e corda per mantenersi in linea

Sono tra gli sport che fanno consumare più calorie (insieme alla corsa) secondo il National Institutes of health. Fare crossfit (cioè un mix di ginnastica, corsa, boxe, e sollevamento pesi) infatti permette di consumare 400 calorie ogni 30 minuti e saltare con la corda 450.

Pilates per linea e respirazione

Il pilates si concentra sul corpo e sulla postura.

È fondamentale la precisione e la fluidità dei movimenti che devono essere armoniosi, così come la respirazione che permette il rilassamento dei muscoli, una maggiore ampiezza dei movimenti e la capacità di allungamento.

Non solo, il pilates fa anche dimagrire in quanto richiede un grande dispendio di energia.

Fonti:
https://www.elle.com/it/salute/fitness/a5584/sport-come-scegliere-quello-giusto/
https://www.glamour.it/benessere/fitness/2017/11/14/come-capire-sport-ideale/?refresh_ce=

Credit photo:People image created by Peoplecreations – Freepik.com

37 Condivisioni