Corsa: pro e contro per le ginocchia

0
152
Cosa mangiare prima di correre

Una persona su due ritiene che il carico ripetitivo associato alla corsa, acceleri il deterioramento causato dall’osteoartrosi del ginocchio. Ma queste paure sono supportate dalla scienza?

Correre fa bene se non si esagera

L’esercizio “ricreativo” non sembra essere dannoso per la cartilagine del ginocchio. Anzi, è importante per la salute della cartilagine: lo stimolo porta sostanze nutritive alle articolazioni. Inoltre le persone che si esercitano moderatamente hanno meno probabilità di soffrire di artrosi del ginocchio. 

Tuttavia, la corsa ad alta intensità è associata a tassi più elevati di artrosi del ginocchio rispetto alla corsa ricreativa.

Cosa succede se hai già dolore al ginocchio o artrosi?

Non è chiaro se continuare a correre con dolore al ginocchio o artrosi faccia male alle ginocchia e molti ricercatori in tutto il mondo stanno tentando di dare una risposta a questa domanda. Ma continuare a correre moderatamente aiuta ad ottenere i numerosi benefici per la salute derivanti da un’attività fisica regolare, inclusa la prevenzione di almeno 35 malattie croniche, come malattie cardiache, ictus, diabete di tipo 2 e depressione.  In generale, i corridori vivono tre anni in più rispetto ai non corridori. 

Tre suggerimenti per la gestione del dolore al ginocchio correlato alla corsa

Puoi esercitarti in sicurezza seguendo semplici regole:

Riduci la durata o l’intensità della corsa

Adotta una velocità ridotta, evitando le discese, per ridurre i carichi sulle ginocchia.

Chiedi ad un esperto per eseguire esercizi terapeutici

Un fisioterapista o altro professionista qualificato. Rafforzare i muscoli del ginocchio e dell’anca, può ridurre il dolore al ginocchio correlato alla corsa e ad altre attività, anche nelle persone con artrosi del ginocchio.

Valuta attentamente di cambiare la tua tecnica di corsa con la guida di un professionista

Cambiare il tuo stile di corsa , passando per esempio ad una corsa che prediliga lo spostamento del peso sull’avampiede invece che sul tallone può ridurre i carichi sulle ginocchia e il dolore al ginocchio correlato alla corsa. Inoltre, puoi ridurre i carichi sul ginocchio aumentando la cadenza di corsa (frequenza dei passi) o cambiando la posizione del tronco.

Fonti:

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25851584/

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30273410/

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29934429/

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23561529/

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31823338/

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26884223/