Le ragazze sono più inclini agli infortuni

0
233
Sport e salute dei denti, il legame

Negli ultimi anni sono emersi numerosi studi sui rischi di farsi male nei bambini che praticano certi sport; in modo particolare questi rischi riguardano le giovani ragazze.

I bambini che giocano a calcio, football, basket e lacrosse sono a maggior rischio di lesioni del legamento crociato anteriore (LCA) e il tasso è più alto nelle ragazze, come riferisce il Children’s Hospital di Philadelphia.

Un recente studio del Nationwide Children’s Hospital in Ohio ha esaminato le lesioni dovute alla pratica del calcio nei bambini di età compresa tra 7 e 17 anni ed è emerso come le ragazze fossero più propense dei ragazzi a subire infortuni alle ginocchia o alle caviglie.

Come spiega la dott.ssa Elizabeth Matzkin, capo della medicina sportiva femminile a Brigham (Boston) la metà di quelle lesioni potrebbero essere prevenute e “le donne subiscono infortuni più frequentemente dei ragazzi a causa della mancanza di allenamento e della forza neuromuscolare. Le femmine infatti tendono ad avere un controllo neuromuscolare ridotto dell’anca con conseguente atterraggio con le ginocchia in una posizione scorretta. Questo le mette a rischio di lesioni “.

Perché le ragazze sono più a rischio?

Una mancanza di allenamento che aumenti la forza non è l’unica cosa che rende le ragazze più inclini a farsi male negli sport.

Il dott. Chris Koutures, specialista in medicina pediatrica e sportiva in California, ha detto che la biomeccanica delle ragazze è un altro fattore che le predispone a lesioni.

Il modo in cui le ragazze ruotano e muovono il bacino le rende meno stabili rispetto ai ragazzi, aumenta così lo stress sulle estremità inferiori, comprese le ginocchia e le caviglie.

Inoltre le fluttuazioni ormonali e i cicli mestruali potrebbero essere un altro fattore che lascia le ragazze suscettibili di farsi male durante lo sport.

Non solo, come spiega il dott. Gary Dorshimer, medico di medicina sportiva presso il Children’s Hospital di Philadelphia, le ragazze hanno colli più lunghi e più sottili e per questo tendono a essere più suscettibili ai colpi di frusta rispetto ai ragazzi.

Giocare o sedersi?

E’ importante quando si iscrive una ragazza a qualche sport avere a mente tutto questo come devono saperlo gli allenatori e i responsabili delle attività fisiche. Dall’altro lato i benefici di un’attività sportiva fin dalla giovane età sono noti e così importanti che non si può tenere a casa i propri figli per il rischio che si facciano male.

Come sempre accade quello che guida è il buon senso, evitare sport come il rugby o il calcio nelle ragazze giovani può essere importante. Non privarle però dei tipici sport che le ragazze amano

Fonte:
https://www.nationwidechildrens.org