Un allenamento costante aiuta il sistema immunitario anche durante l’isolamento

0
494
Un allenamento costante aiuta il sistema immunitario anche durante l’isolamento

In questo periodo di quarantena forzata con centri sportivi e parchi chiusi è difficile riuscire ad allenarsi come facciamo normalmente, ma ciò non significa che dobbiamo rinunciare a farlo; lo sostengono i ricercatori dell’Università di Bath (UK). Continuare a fare movimento regolarmente anche in isolamento aiuta il nostro sistema immunitario.

Queste considerazioni pubblicate sulla rivista internazionale Exercise Immunology Review, che coinvolge i principali fisiologi dott. James Turner e dott. John Campbell del Dipartimento per la salute dell’Università di Bath, esaminano l’effetto dell’esercizio fisico sul nostro sistema immunitario.

Alcuni studi clinici svolti negli ultimi decenni hanno dimostrato l’importanza che riveste per il nostro fisico una moderata attività fisica svolta con costanza.

Benché alcuni ritengano che un allenamento più intenso possa abbassare le nostre difese aumentando il rischio di infezione ciò in realtà non ha fondamenti scientifici. Infatti l’esercizio fisico apporta molti benefici al sistema immunitario aiutandolo a trovare e trattare i patogeni e, a lungo termine, a rallentare i cambiamenti che si verificano al sistema immunitario con l’invecchiamento, riducendo quindi il rischio di infezioni.

Secondo quanto contenuto nell’articolo del Dr. Turner e del Dr. Campbell il rischio di infezioni che qualcuno teme è in realtà legato ad un’alimentazione inadeguata, allo stress psicologico, ad un ritmo del sonno insufficiente, agli spostamenti ma, soprattutto, all’esposizione ad agenti patogeni durante eventi di aggregazione sociale come le maratone o gli sport di squadra.

Nel contesto attuale ai tempi del coronavirus è importante ridurre i contatti con altre persone potenziali portatrici del virus, senza però trascurare la nostra forma fisica a condizione che l’esercizio venga svolto secondo le linee guida del governo sul distanziamento sociale e di mantenere una buona igiene personale durante e dopo l’attività fisica.

Tutti noi anche stando in casa dovremmo fare regolarmente esercizio aerobico di moderata intensità, secondo i mezzi e gli spazi di cui disponiamo con l’obiettivo di raggiungere 150 minuti a settimana. La parola d’ordine anche ai tempi di coronavirus quindi è “Muoversi di più”, senza dimenticarci di seguire una dieta sana e bilanciata.


Fonte:
https://www.bath.ac.uk/announcements/regular-exercise-benefits-immunity-even-in-isolation/